Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Proseguendo nella navigazione sul sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Il nostro sito utilizza esclusivamente cookies tecnici per migliorare i servizi offerti. Non vengono utilizzati cookies di profilazione per l'invio di messaggi pubblicitari.

In ogni caso puoi sempre decidere di disabilitare l'utilizzo dei cookies dal tuo browser.

Per maggiori informazioni sulla nostra cookies policy e per istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l'informativa estesa

TRUFFA: STAVOLTA E' "ELENCO DEI MEDICI" L'ENNESIMO RAGGIRO DA 1.000 EURO

 In questi giorni stanno giungendo a molti medici italiani delle lettere di un fantomatico "ELENCO DEI MEDICI" che, con una apparentemente innocua "richiesta di verifica dati", tenta di estorcere un abbonamento che costa più di 1.000 euro per una pubblicazione in un sito internet di nessun valore legale. Oltretutto, l’utilizzo di un logo con il caduceo simile a quello dell’Ordine dei Medici puo’ trarre facilmente in inganno Invitiamo TUTTI i medici che dovessero ricevere questa lettera A NON SOTTOSCRIVERE NULLA e a cestinare immediatamente questa corrispondenza.

(da "FIMMG Lazio News" del 20 novembre 2013)

 * * * * *


ATTENZIONE: "L'ELENCO DEI MEDICI" NON HA VALORE LEGALE

Dalla Fondazione ENPAM:

In questi giorni sta circolando una lettera inviata da un non meglio precisato “ELENCO DEI MEDICI” recante un logo simile al bastone di Esculapio, che dietro la richiesta di verifica dei propri dati, cela in realtà la proposta di un abbonamento a pagamento per la pubblicazione del proprio nominativo su un sito internet privo di qualunque valore legale.

La Fondazione Enpam informa che non ha nulla a che fare con l’iniziativa e ricorda a tutti i suoi iscritti che l’unico Albo ufficiale della professione è quello dell’Ordine dei medici e che qualunque cambiamento anagrafico o di residenza va comunicato per competenza esclusivamente al proprio Ordine provinciale.

* * * * *

"ELENCO DEI MEDICI": ATTENZIONE A NON CADERE NELLA TRAPPOLA


a cura dell'Ufficio Stampa FNOMCeO

“È giunto il momento di verificare i vostri dati basilari memorizzati nella nostra banca dati”.

E via con la richiesta di nome, indirizzo, numeri di telefono, specializzazioni.     

Così inizia una lettera su carta intestata - logo: un caduceo, del tutto simile al simbolo dell’Ordine - che, in questi giorni, stanno ricevendo i medici italiani.

“Attenzione: si tratta dell’ennesimo tentativo di inganno ai danni dei medici – mette in guardia Luigi Conte, Segretario della FNOMCeO.– Queste lettere non sono infatti inviate dall’Ordine né da alcun organismo da noi riconosciuto, ma fanno riferimento a un sito internet (www.temdi.com) che tenta di estorcere un abbonamento, che costa più di mille euro al mese”.

“Pertanto rivolgiamo a tutti i medici l’invito a cestinare subito tale corrispondenza”.

La lettera, che alleghiamo, sta continuando a girare in rete e già alcuni medici, tratti in inganno dal caduceo, sono già caduti nella trappola, sottoscrivendo abbonamenti mensili alla banca dati.

La vicenda ricorda quella del “Registro dei Medici”, più volte denunciata dalla FNOMCeO, e conclusasi con una sanzione per pubblicità ingannevole comminata dall’Antitrust nei confronti della società titolare.

icon LETTERA TRUFFA